Cos’è un robot da cucina multifunzione e come si usa?

Oggi le esigenze in cucina sono cambiate. Con un ritmo di vita spesso frenetico, il tempo che si ha a disposizione da trascorrere a casa è spesso limitato e non c’è nemmeno tanta pazienza per stare dietro ai fornelli dopo una giornata stressante di lavoro. Per questo motivo, la tecnologia ci è venuta incontro, sfornando degli ottimi robot da cucina che hanno lo scopo di darci una vera e propria mano, aiutandoci nelle varie tipologie di preparazione dei pasti della giornata. Vediamo più nel dettaglio cos’è un robot da cucina e come si usa.

Robot da cucina: cos’è e com’è fatto

Il robot da cucina è un elettrodomestico composto da un corpo di base principale, che ha spesso la forma di un classico frullatore o di un’impastatrice, al quale si possono aggiungere degli elementi e degli strumenti di varia natura al fine di rendere possibile l’esecuzione di varie tipologie di funzioni. Spesso queste si dividono in quelle più semplici e comuni e in quelle invece più particolari e sofisticate. L’utilizzo di un robot da cucina ti permette di accelerare i tempi di preparazione delle pietanze, di risparmiare denaro e di sporcare meno in cucina.

Spesso sono degli apparecchi compatti e maneggevoli, che hanno bisogno di poco spazio e che possono essere inclusi anche di alcuni accessori al loro interno che possono essere rimossi e riposti da una parte in caso di necessità. A volte ci possono essere dei kit inclusi con degli strumenti molto utili per arricchire le sue capacità di funzionamento e per svolgere tutti i tipi di preparazioni possibili, comprese quelle più complicate e lunghe. I modelli di robot da cucina oggi sul mercato possono avere forme e design diversi, oltre a un certo ingombro e a delle capacità più o meno elevate.

L’aspetto generale di un robot da cucina è sicuramente molto importante da prendere in considerare, dato che da esso spesso dipende anche lo spazio che si ha a disposizione all’interno della propria cucina per preparare diversi tipi di pietanze. Spesso la scelta di un modello di robot da cucina più o meno capiente può variare anche in base al numero di persone che compongono un certo nucleo familiare e che faranno quindi uso del robot da cucina.

Struttura e design

Un robot da cucina multifunzione può essere caratterizzato da diversi tipi di strutture, ma in linea di massima tutte queste diverse tipologie si possono distinguere in due varianti differenti, ovvero quelle con un design orizzontale e quelle con un design verticale. I due tipi di struttura possono implicare delle dimensioni diverse e quindi diversi tipi di ingombri possibili. I modelli di robot da cucina che hanno un design orizzontale si sviluppano in larghezza e sono dotati di un braccio meccanico che permette di fare funzionare il robot allo stesso modo di una planetaria.

I modelli di robot da cucina multifunzione con un design orizzontale sono adatti soprattutto per quelle persone che sono interessate, oltre alla possibilità di cuocere più tipi di pietanze diverse, anche alla realizzazione di più tipi di impasti diversi. Con un buon modello di robot da cucina, infatti, si può tritare, impastare, cuocere e miscelare, spesso anche in modo successivo e in poco tempo. Il suo ingombro spesso è abbastanza elevato e si fa notare, per cui è un apparecchio adatto per chi ha molto spazio in cucina. Tuttavia, le sue performance di uso giustificano il suo ingombro.

I robot da cucina multifunzione che dispongono invece di un design di tipo verticale sono sicuramente più compatti rispetto alla tipologia di design precedente, per cui risultano meno ingombranti e più adatti per le cucine piccole. Questi modelli di robot si sviluppano principalmente in altezza e permettono diversi tipi di cottura, da quella più tradizionale a quella invece a vapore. Inoltre, sono utili anche per sminuzzare, affettare e miscelare. Essendo dei modelli che sono ottimizzati per le funzioni di cottura, non sono però idonei per la preparazione di impasti.

Come si usano e dettagli

Quando si parla di utilizzo di un robot da cucina, occorre capire anzitutto la praticità d’uso di questi modelli di robot. Speso è proprio questo l’aspetto che più di ogni altro può influenzare notevolmente la semplicità e la comodità di utilizzo dell’apparecchio stesso. Inoltre, è un fattore da non sottovalutare, specialmente se di fa un utilizzo piuttosto frequente del robot da cucina. L’utilizzo del robot da cucina multifunzione è molto semplice e intuitivo e non c’è bisogno di essere dei geni dell’ingegneria domestica per realizzare i propri piatti preferiti con il loro utilizzo.

Alcuni aspetti strutturali e funzionali di questi apparecchi spesso contribuiscono ad aumentare la praticità d’uso di un certo modello di robot da cucina multifunzione, inclusa la sua facilità di pulizia. È importante infatti tenere in considerazione l’esigenza di smontare i vari componenti che fanno parte di un robot da cucina e lavarli in modo agevole e veloce. Da non dimenticare poi anche la loro facilità di montaggio, dato che richiede spesso l’utilizzo di alcuni tipi di accessori da montare ogni volta sulla base del tipo di preparazione che si intende realizzare.

Quando si impara ad usare un robot da cucina multifunzione, è bene considerare in generale la loro struttura e le sue varie componenti, tra cui ad esempio i piedini antiscivolo. Questi sono molto utili ad esempio per impastare o anche per sminuzzare i vari ingredienti attraverso l’utilizzo di alcune lame e di dischi rotanti. Il robot da cucina multifunzione è un apparecchio spesso soggetto all’azione di movimenti energici che comportano una vibrazione della sua struttura. I piedini antiscivolo in gomma aiutano l’apparecchio ad essere più stabile durante il suo utilizzo.

Accessori e porta accessori

L’utilizzo dei robot da cucina spesso è reso più semplice grazie all’uso di alcuni accessori aggiuntivi. Questi ci aiutano infatti a rendere più comode e veloci alcune tipologie di preparazione dei cibi, oppure per rendere più comodo e pratico il loro stesso utilizzo. È il caso ad esempio del vano raccogli-cavo, che è utile per avvolgere e nascondere il cavo in caso di necessità, così da poterlo salvaguardare maggiormente e da rendere il suo uso più comodo.

Spesso risulta molto utile anche un porta accessori, utile soprattutto quando il robot risulta corredato di tre o più dischi oltre che di varie tipologie di lame. Spesso infatti risulta molto comodo il fatto di poter disporre di un contenitore ideato appositamente per contenere questi tipi di accessori che non possono essere riposti in un cassetto con altri oggetti, così da preservarli maggiormente nel tempo.

Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro.

Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità.

Scrivo di articoli per la casa ed elettrodomestici.

Back to top
menu
Impastatrici Robot da Cucina